formazione

Nel contesto di Metodi una serie di webinar per pensare al lavoro educativo e formativo nel digitale con gli adolescenti.
Per un approccio esperienziale, consapevole, “ecologico”.

Uno spazio di pensiero al termine dell’emergenza e all’inizio di quello che verrà, che non sappiamo ancora.

Per esplorare le possibilità educative di attivazioni esperienziali, ludiche, artistico-riflessive, negli ambienti digitali.

Per approfondire come usare a distanza la narrazione, le immagini, la poesia, i videogiochi, il gioco di ruolo

Per ri-elaborare – insieme ad esperti – gli apprendimenti, le intuizioni, le perplessità, emerse nelle sperimentazioni del periodo di quarantena.

Per capire come andare avanti, come integrare il lavoro in digitale con quello in presenza, per arricchire la nostra possibilità di stare accanto ai ragazzi in questi tempi inquieti.

Primo seminario giovedì 16 luglio ore 15.00, gli altri tra settembre e ottobre 2020

A breve il programma!

Se sei interessato scrivi a alieni@retemetodi.it

Sono diversi anni che – accanto al mio lavoro con i ragazzi all’Anno Unico e alle incursioni nelle aule universitarie – mi occupo di formazione di professionisti (e futuri professionisti) in ambito educativo e formativo, con educatori, insegnanti, assistenti sociali, psicologi.

Nel 2017, con alcuni colleghi e amici di METODI, abbiamo avviato ALIENI, una proposta formativa per riflettere e fare ricerca insieme su aspetti diversi del lavoro con gli adolescenti, con una focalizzazione particolare all’apprendimento di metodi e strumenti da sperimentare sul campo.

In attesa di lanciare la nuova stagione in presenza abbiamo organizzato il percorso in line che trovi sopra. Se vuoi curiosare nel programma dell’ultima edizione completa, lo trovi qui 

Alcuni tra gli argomenti e le competenze principali oggetto del percorso:

ESSERE ADOLESCENTI OGGI
Leggere con attenzione i cambiamenti sociali che caratterizzano il vissuto degli adolescenti attuali, facendo dialogare la letteratura più recente con la nostra esperienza professionale.

ESPLORARE IL MONDO CULTURALE DEI PIU’ GIOVANI E AIUTARLI AD ABITARLO IN MODO RIFLESSIVO
“Aggiornarsi” e approfondire lo sguardo sull’universo culturale, le mode, le pratiche e l’immaginario degli adolescenti di oggi per mettere in discussione i nostri pregiudizi e intessere un dialogo generativo. Apprendere strumenti didattici e animativi per utilizzare youtube, la musica, le immagini più amate dai ragazzi per riflettere su di sè e sul mondo.

HIKIKOMORI: FUGGIRE DA QUESTA SOCIETA’
Analisi di fenomeni adolescenziali caratteristici di questi ultimi anni tra cui quello di chi sceglie di fuggire dalla “società della prestazione”, rinchiudendosi in sé stesso, nelle propria camera, nel mondo digitale, nell’animazione giapponese. Come leggere il fenomeno e quali approcci educativi e relazionali risultano più efficaci.

PENSIERI NICHILISTI, CORPI ESPLOSIVI
Come relazionarsi e gestire la presenza nei contesti educativi di ragazzi portatori di agiti aggressivi nei confronti degli altri, degli spazi e di sé stessi.

PEDAGOGIA HIP-HOP
Conoscere, saper valorizzare e utilizzare in contesti educativi le espressioni della cultura hip-hop (rap/trap, graffiti, breaking, djing).

PEDAGOGIA NERD
Conoscere, saper valorizzare e utilizzare in contesti educativi alcuni elementi della cultura nerd (la narrazione di mondi fantastici, i videogame, i giochi di ruolo, i manga..).

PEDAGOGIA HACKER E APPROCCIO CRITICO E CONVIVIALE AL DIGITALE
Come promuovere lo sviluppo di una relazione critica ed ecologica nei confronti degli strumenti digitali. Come affrontare il tema in una prospettiva freiriana, aprendo lo sguardo dalla dimensione individuale a quella sociale, economica e politica.